Perdite di velocità  (Macchine e Impianti)

La riduzione di velocità viene calcolata come la differenza tra la velocità effettiva e la velocità teorica o quella per cui è stato progettato. Le cause possono essere evidenziate in tre momenti diversi: Avvio, Spegnimento, In Marcia. Queste “muda” sono quelle che saranno evidenziate nel “deployment” dell’efficienza di un calcolo OEE.

Se il Pareto delle perdite evidenzia questo problema? La perdita di tempo può essere derivato da una velocità irregolare per problemi meccanici o elettrici oppure come rallentamento del flusso produttivo. Quest’ultima solitamente è più difficile da identificare a occhio nudo, quindi è consigliato operare con strumenti di misura. Immaginiamoci di dover accorgerci che un nastro trasportatore, che dovrebbe funzionare a 10 metri al minuto ma per un problema meccanico ne fa 8. Credo sia molto difficile accorgersi di questo, tuttavia in un’ora avrà perso il 20% di produzione.